Vai ai contenuti

Menu principale:

Minori

Il sociale
SOCIALASER

Nome/Ragione sociale Associazione Ricreativa e Sociale (ASD/APS)
Indirizzo/sede legale Via Vittorio Veneto 75, Cassina Rizzardi (CO)
Telefono +39 3313032393
E-mail erba@xcalibur.it
Autore del progetto Alice Sampietro, psicologa dello sviluppo e della comunicazione

Premessa e motivazioni.

Il progetto “Socialaser” nasce dall’esigenza di fornire ad adulti e ragazzi che frequentano le comunità per minori presenti sul territorio non solo gli strumenti, ma anche le occasioni per sperimentarsi in una vita al di fuori del contesto familiare e/o di comunità ed avere, quindi, la possibilità di esercitare il diritto a coltivare il proprio sviluppo individuale e relazionale anche attraverso attività sportive e ricreative alternative come il laser tag.
Questo progetto intende rafforzare e appoggiare le attività in genere già avviate  all’interno delle comunità presenti sul territorio. Inoltre il contributo che il progetto vuole dare, è quello di valorizzare ed accrescere le capacità dei ragazzi attraverso la fruizione e la pratica di un’attività ricreativa, capace di stimolare le capacità relazionali, di collaborare con il gruppo e motivazionali.
È stata rilevata, all’interno di alcune comunità presenti sul territorio, la necessità di fornire nuove attività ricreative, sportive ed educative, capaci di concentrarsi sulle problematiche relazionali, in alternativa alle classiche proposte fatte dalle strutture ai loro utenti. Questo progetto ha l’obbiettivo di rappresentare una proposta diversa e particolarmente entusiasmante.
Inoltre  si è osservato che allo stato attuale troppo spesso si assiste ad un isolamento dei gruppi e delle associazioni del territorio. La conseguenza è che spesso queste comunità non  trovando spazi adeguati ed attrezzati per essere accolte, le associazioni rimangono quasi un corpo estraneo nel contesto sociale. Infatti l'esperienza degli ultimi anni insegna che l'attività sportiva e ricreativa condotta in gruppo e ben inserita nel contesto sociale può contribuire notevolmente al miglioramento delle condizioni psico-fisiche degli utenti che ne fruiscono. Questo progetto non ha la presunzione di utilizzare nuove tecniche psicoeducative, fino ad oggi mai utilizzate, ma di riproporre le medesime funzionalità degli sport tradizionali (dal punti di vista educativo) in un ambiente e attraverso strumenti ritenuti più coinvolgenti dalle nuove generazioni. L’utilizzo di un’atmosfera futuristica e di strumentazione altamente tecnologica indubbiamente favorisce meglio la partecipazione attiva dei ragazzi all’interno del progetto, aumentandone l’efficacia educativa.

L’attività di laser game si svolge all’interno di un luogo chiuso, l’arena di gioco, che ha le sembianze di un labirinto caratterizzato da giochi di luci e colori. Lo scopo del gioco è quello di accumulare punti e superpoteri al fine di far vincere la propria squadra. Le squadre possono essere fino a un massimo di quattro per partita. La partita ha le sembianze di una vera e propria guerra laser in cui l’obbiettivo è quello di colpire più avversari possibile. La partita può avere un durata variabile, a seconda delle esigenze degli utenti, e delle modalità differenti, a seconda del livello di difficoltà desiderato.
Alle attività ludiche possono partecipare anche gli operatori di riferimento dei ragazzi al fine di promuovere il miglioramento della relazione non solo tra utenti, ma anche verticalmente.
L’onestà e la correttezza dei partecipanti, comunque, sono regole implicite di questo sport. I comportamenti anti-sportivi e l’infrazione delle norme, non sono tollerati.
Come si evince da quanto descritto, il lasertag è uno sport in piena regola riconosciuto dal CONI. Inoltre, per praticarlo a buoni livelli, è necessario un certo allenamento: i componenti di una squadra devono addestrarsi in gruppo per potenziare le proprie  capacità di dividere i compiti, eleggere un caposquadra e per migliorare il loro affiatamento. La vittoria dipende da quattro  elementi: iniziativa, profondità, agilità e sincronizzazione ed è opportuno allenarsi per promuovere questi fattori. Inoltre, un fattore decisivo per la vittoria delle  partite è lo stato mentale dei giocatori: «Il raggiungimento dell’obiettivo prefissato (la  vittoria) dipende in maniera determinante dal grado di fiducia e affiatamento presenti  in ciascun giocatore e nella squadra».
Polisportiva Laser Game Erba
Via Lecco 3b - Erba - (CO) info e prenotazioni -Tel. 331 3032393 - erba@xcalibur.it
Torna ai contenuti | Torna al menu